os3d – Programma di chirurgia guidata

stampa 3D

Odontoiatria digitale – La “nuova base” della stampa 3D

La stampa 3D è approdata anche nell’industria medica (protesi, impianti dentali, ecc.) e verrà presto utilizzata anche per la riproduzione tridimensionale di tessuti e organi (bioprinting).

L’industria dentale sta, sempre più intensamente, sfruttando il grande potenziale della terza dimensione. Molti laboratori odontotecnici usano la stampa 3D dentale per creare allineatori ortodontici, impianti, corone dentali, guide chirurgiche, restauri calcinabili o pressabili, prodotti dentali biocompatibili a lungo termine come stecche, protesi e altro ancora.

Nuovo metodo di lavoro per un viaggio nel futuro…

Stampa 3D: Personalizzazione automatizzata a basso costo

Le tecnologie di stampa 3D prosperano in un mondo in cui l’unicità dei corpi richiede soluzioni personalizzate. Di conseguenza, l’industria dentale si sta tecnologicamente (e rapidamente) evolvendo con flussi di lavoro digitali di maggiore efficienza, qualità e costi inferiori per laboratori e studi dentistici.

Il settore odontoiatrico ha sempre richiesto alti livelli di personalizzazione e i flussi di lavoro digitali consentono una personalizzazione automatizzata: meno manodopera e maggior economicità. Con i flussi di lavoro manuali tradizionali, la qualità dei prodotti finiti dipende dalle competenze tecniche di chi li realizza, e ciò aumenta anche le possibilità di errore. Grazie al workflow digitale, invece, ogni prodotto dentale resta fedelissimo all’anatomia del paziente.

La manifattura additiva, ovvero la creazione di oggetti a partire da modelli 3D è la soluzione perfetta per ottenere protesi super personalizzate. Disporre, in modo semplice, di un accurato modello tridimensionale della dentatura del paziente? Con la stampa 3D è possibile! Non solo facilità e personalizzazione, ma anche risparmio economico e ottimizzazione dei tempi: se il dispositivo stampato in 3D non si adegua, dovrai solo modificarne il design digitale.

Curiosità, esplorazione e… perseveranza:
il 3D è un pianeta da scoprire.

Come può la stampa 3D aiutare i professionisti del settore dentale?

Pensiamo agli impianti dentali, per i quali la produzione additiva gioca un ruolo decisivo: è possibile ottenere, più velocemente e con maggior precisione rispetto ai metodi tradizionali, un modello 3D per sostituire un dente mancante.

La stampa delle corone, invece, è una delle applicazioni più comuni del 3D in odontoiatria. È possibile ottenere una scansione dei denti del paziente, modellarla e stampare direttamente la corona: risparmio di tempo e rapida modifica in caso di errore.

Come si stampa in 3D?                                                                                            

Grazie agli scanner 3D dentali disponibili sul mercato, diventa sempre più facile eseguire la scansione 3D della dentatura di un paziente. Sono disponibili, inoltre, molti software di modellazione 3D dedicati all’industria medica.

Implantologia digitale e protesi digitali

Procedure chirurgiche complesse? Con le tecnologie digitali (tomografia computerizzata – CBCT, pianificazione virtuale del posizionamento, guide chirurgiche) la precisione nel posizionamento dell’impianto durante l’intervento chirurgico è elevatissima.

In precedenza, gli unici modi per produrre guide chirurgiche erano la fresatura o la stampa 3D con macchinari costosi e complessi. Ora, con le stampanti 3D desktop, i costi sono decisamente diminuiti. La produzione di protesi all’interno di un workflow digitale include meno passaggi e meno variabili, per un prodotto finale di alta qualità. Progetti digitali protesici riutilizzabili, condivisibili e modificabili.

Clicca e scopri di più sulle migliori Stampanti 3D 

Il paziente ringrazia... zero passaggi superflui, visita semplice e rapida.

Sono i pazienti che, in conclusione, traggono il massimo beneficio dai progressi dell’odontoiatria digitale e dallo sguardo al futuro con cui scegli di mostrarti. La possibilità di visualizzare, fin dalla primissima visita dentistica,  la procedura dentale che verrà eseguita ha un potenziale rassicurante per il paziente, quanto utile per te, medico, che devi conquistare la sua fiducia. La pianificazione virtuale, i wax-up diagnostici e le repliche dettagliate forniranno al paziente un vero e proprio “trailer” del trattamento.

Con la scansione intraorale prendere l’impronta dentale di un paziente diventa un’operazione velocissima. I prodotti stessi possono essere esteticamente più gradevoli (allineatori trasparenti) e i trattamenti più accurati e meno invasivi (implantologia digitale e guide chirurgiche).

Trattamenti precisi, inoltre, eviteranno al paziente di ritornare per lo stesso problema (risparmiando tempo e soldi), trasformandolo in un paziente soddisfatto: passaparola e buone recensioni. Questi sono solo alcuni dei cambiamenti regalati dall’odontoiatria digitale e dai processi di stampa 3D all’industria dentale. Inoltre, evolversi non significa rinunciare al passato, ma migliorare guardando al futuro in una combinazione di tradizione e modernità.

Qual è il futuro della stampa 3D dentale? Istruzione e formazione

Sebbene le tecnologie 3D abbiano vantaggi significativi per il settore, la loro adozione potrebbe spaventare, perché richiede una nuova logica di lavoro, una formazione su software, scanner e stampanti. Viene richiesto, a medici e professionisti del settore dentale, di avere fiducia nell’evoluzione digitale (per se stessi, per la propria azienda e per i propri pazienti). Istruzione e formazione svolgono, ovviamente, un ruolo importante per comprendere meglio il digitale e le sue applicazioni cliniche.

Il futuro è raggiante per l’industria della stampa 3D dentale con molti appassionati che vedono la tecnologia come un buon modo per migliorare in efficienza e sicurezza dell’intervento… sei pronto alla rivoluzione? Con la scansione intraorale prendere l’impronta dentale di un paziente diventa un’operazione velocissima. I prodotti stessi possono essere esteticamente più gradevoli (allineatori trasparenti) e i trattamenti più accurati e meno invasivi (implantologia digitale e guide chirurgiche).

Trattamenti precisi, inoltre, eviteranno al paziente di ritornare per lo stesso problema (risparmiando tempo e soldi), trasformandolo in un paziente soddisfatto: passaparola e buone recensioni. Questi sono solo alcuni dei cambiamenti regalati dall’odontoiatria digitale e dai processi di stampa 3D all’industria dentale. Inoltre, evolversi non significa rinunciare al passato, ma migliorare guardando al futuro in una combinazione di tradizione e modernità.

Leggi anche il nostro articolo sulla transizione dall’analogico al digitale e scoprine tutti i vantaggi!

Guarda oltre… il futuro è tridimensionale!

Os3d - Programma di chirurgia guidata in implantologia

Semplicità, potenza e versatilità

Os3d è un programma di chirurgia guidata recente, ma che nasce da circa 15 anni di esperienza e pensato come soluzione per studi dentistici e laboratori odontotecnici che vogliono il controllo sulla qualità e sulla precisione di lavorazioni uniche: qualità delle immagini, usabilità, rapido rientro dell’investimento. 

Os3d, nell’epoca della digitalizzazione, permette di risolvere complessità che in passato non erano nemmeno contemplate, ottimizzando i tempi e guadagnando in precisione e soprattutto libertà nella creazione di una libreria implantare personalizzata, senza limiti imposti. 

Scopri di più visitando il nostro nuovo sito ed entra nel futuro della chirurgia orale: www.lachirurgiaguidata.it/ 

Scarica la DEMO gratuita

Tutorial passo per passo per pianificare, mostrare e realizzare l’intervento che desideri. Scarica la tua prova gratuita! Più controllo sulla qualità e precisione del lavoro. Ricostruzione anatomica in 3D. Identifica soluzioni e previeni problematiche.